Loading image
Destinazioni

Lucerna

Lucerna è una città della Svizzera centrale che si affaccia sul bellissimo Lago dei quattro Cantoni, importante nodo ferroviario e centro turistico.

Lucerna si è sviluppata a cavallo del fiume Reuss , nel punto in cui esce dal lago. La maggior parte degli edifici monumentali, sorge lungo le rive del fiume, ed il centro storico di Lucerna è situato sulla riva settentrionale del corso d'acqua.
La città è circondata da alcune delle più importanti vette alpine della Svizzera e tra tutti domina il monte Pilatus, raggiungibile dalla città con il caratteristico trenino a cremagliera.
Lucerna è una città a misura d’uomo, si può visitare quasi interamente a piedi. I suoi numerosi ponti sul fiume sono delle vere e proprie attrazioni turistiche; simbolo della città è il famoso Ponte della Cappella, lungo 204 metri dominato da una torre ottagonale, la Wasserturm, costruito in legno e risalente al 1365; si tratta del più antico ponte coperto in legno d'Europa.
Ma tutto il centro storico della città è molto suggestivo, incastonato tra il lago, il fiume e le montagne, vi si trovano pregevoli edifici di legno con facciate dipinte, interessanti chiese, come quella di St. Leodegar, in bello stile rinascimentale e un altro antico ponte coperto di legno lo Spreuerbrücke, risalente al XV secolo.
A Lucerna antico e moderno si fondono perfettamente: accanto alle strutture di epoca rinascimentale troviamo costruzioni simbolo del design moderno tra cui il futuristico Centro d’arte e congressi (KKL) progettato dal famoso architetto francese Jean Nouvel. Il KKL è anche un simbolo di «Lucerna, città dei festival» con numerose manifestazioni culturali nel corso dell’anno.
Durante il periodo del Natale Lucerna si veste a festa ed accoglie in diversi punti della città i tradizionali mercatini. Il più famoso è il Mercatino del Bambin Gesù (Christkindlichmarkt), che si svolge nelle vicinanze della stazione ferroviaria e che accoglie ben 50 bancarelle, che propongono cibi tradizionali della zona.

Pilatus: la cremagliera più ripida del mondo e Lucerna

0 recensioni
Partenza: Domenica 30 Agosto
da 109.00 € a persona

Esperienze sempre nuove

Cultura, natura, enogastronomia e molto altro ancora. Prova ogni settimana esperienze nuove!

Accompagnatori qualificati

In tutte le escursioni avrai a disposizione un accompagnatore. Goditi la giornata senza stress!

Assicurazione sanitaria

L’assicurazione sanitaria è sempre inclusa in ogni nostra esperienza, vivila in completo relax.

5 cose da non perdere a Lucerna

  • 1 Passeggiare nel centro storico
    Non perdere la visita agli affreschi che decorano i numerosi palazzi del centro storico
  • 2 Attraversa il Ponte della Cappella
    Passeggiata lungo il ponte coperto in legno più antico d’Europa
  • 3 Fotografa il Monte Pilatus
    Scattare una fotografia al Monte Pilatus che si staglia sul panorama con i suoi 2232 metri di altezza
  • 4 Passeggia sul lungo lago
    Il lungo lago di Lucerna regala numerosi punti panoramici
  • 5 Assaggia il tipico cioccolato svizzero
    Da non perdere un assaggio al famoso cioccolato svizzero noto in tutto il mondo per la sua altissima qualità

Altre destinazioni

Zani Viaggi organizza viaggi in tutte queste destinazioni. Non trovi quella che cerchi? Non aver paura saranno sempre di più:

Zani Viaggi, dal 1951 il piacere di viaggiare insieme!

Il Gruppo Zani è un insieme di più aziende operanti nel settore turistico e dei trasporti. Fondato nel 1951 da Giovan Battista Zani, conta a oggi due centri turistici a Milano e 2 agenzie viaggi sul territorio bergamasco, con decine di mete percorse giornalmente, a cui si uniscono il servizio di linee urbane in Val Brembana, nella Bassa Bergamasca e nel Milanese, gli autobus turistici City Sightseeing a Milano e Genova e un servizio di parcheggio con navetta per l’aeroporto di Orio al Serio.

Ogni realtà del Gruppo progredisce grazie alla stretta collaborazione con le altre: le certificazioni e i riconoscimenti ottenuti sono il risultato della capacità di coinvolgere le attitudini e le professionalità di tutti i collaboratori, sfruttandone le sinergie.